FCA punta sul metano come carburante alternativo

FCA punta sul metano come carburante alternativo

Fiat Chrysler Automobiles con Alfredo Altavilla, Iveco con Pierre Lahutte e Snam con Marco Alverà hanno firmato, davanti al Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, un memorandum of understanding per favorire lo sviluppo del gas naturale (metano) come carburante per autotrazione in Italia.
Il Belpaese è il primo mercato europeo per i consumi di metano per autotrazione con oltre 1 miliardo di metri cubi consumati nel 2015 e circa 1 milione di veicoli attualmente in circolazione. Che contano sulla rete di metanodotti più estesa e accessibile d’Europa, lunga oltre 32 mila chilometri.
FCA, IVECO e Snam collaboreranno per accelerare lo sviluppo del metano per autotrazione. FCA e IVECO puntano ad ampliare le loro gamme di veicoli a gas naturale; Snam, leader europeo nella realizzazione e gestione delle infrastrutture per il mercato del gas naturale, investirà circa 200 milioni di euro nei prossimi 5 anni per favorire lo sviluppo degli impianti per il rifornimento di metano. Ciò consentirà di aumentare il numero delle attuali 1.100 stazioni di servizio a metano.
L’obiettivo il raddoppio delle stazioni di servizio fino a oltre 2 mila nei prossimi 10 anni per la crescita del parco circolante di auto a metano fino a oltre 3 milioni di veicoli.

Contatti

045 973140

vendita@molinautosrl.it

Via Bernini Buri, 89/A
37132 Verona

Contattaci

Nome

Email

Testo Messaggio

Contatti Social


Seguici Su Google+
Seguici Su Pinterest
Seguici su Instagram


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Email

MENU